Preghiere Indiani

Preghiere Indiani


Preghiere indiani

Preghiere Indiani Preghiere Nativi

Raccolta di preghiere sacre dei nativi americani anche se bisogna tener conto che queste preghiere sono state tradotte dalla lingua madre all'inglese e dall'inglese all'italiano quindi le parole non sono identiche all'originale ma solo il senso delle preghiere.

Preghiere indiani per la salute della terra


Sono qui davanti a voi umilmente

e vi offro il fumo di questa sacra pipa.

Con le lacrime agli occhi e un antico canto dal mio cuore

Prego.

Per le quattro potenze della Creazione,

Per il Nonno Sole,

Per la Nonna Luna,

Per la Madre Terra,

E per i miei antenati.

Prego per i miei parenti in natura,

Tutti coloro che camminano, strisciano, volano e nuotano,

Cose visibili e invisibili

Per gli spiriti buoni che esistono in ogni parte della Creazione.

Vi chiedo di benedire i nostri anziani ed i bambini e le famiglie e gli amici,

E i fratelli e le sorelle in carcere.

Prego per quelli che sono malati da droghe e alcool

E per quelli senza casa e disperati per questo.

Prego per la pace tra le quattro razze del genere umano.

Possa esserci una buona salute e la guarigione per questa Terra,

Possa esserci bellezza sopra di me,

Possa esserci bellezza sotto di me,

Possa esserci bellezza in me,

Possa esserci bellezza intorno a me.

Chiedo che questo mondo sia pieno di Pace, Amore e Bellezza.

Preghiere

Preghiere Indiani


Preghiere indiani lakota per i caduti in Vietnam

Una preghiera Lakota Sioux dedicato ai morti della guerra del Vietnam.

Nonna Est:
Da te viene il sole che porta la vita a noi tutti, vi chiedo che il sole splenda sui miei amici, portando una nuova vita per loro - una vita senza il dolore e la tristezza del mondo e alle loro famiglie, che il sole porti la vostra luce nella vita perché ne hanno bisogno.

Nonno Sud:
Voi portate le tempeste del sud che portano le piogge per nutrire noi e le nostre colture. Sii gentile quando cadrai sui miei amici e come la pioggia li tocca, lava via il dolore e la tristezza che portano con loro.

Nonna Ovest:
Prendi il sole da noi e cullalo tra le tue braccia, porta poi le tenebre su di noi perchè si possa dormire. Quando porti l'oscurità ai miei amici qui, fallo senza gli incubi che abbiamo avuto per tanto tempo. Lascia che le tue stelle e la luna brillino sui miei amici in modo dolce fa che guardando le stelle ci si ricordi dei miei amici ormai spiriti perché essi brillino di luce splendente e brillante in pace.

Nonno Nord:
Tu sei il Guerriero, che hai cavalcato a fianco dei miei amici in battaglia, grazie a cui hanno sentito di non essere soli ma amati quando erano feriti e soli aiutali a vincere la battaglia più difficile della loro vita quella interiore. Ora è arrivato il momento di prendersi cura di loro.

Nonnno cielo:
Possano le vostre canzoni dei venti e delle nuvole spazzare il dolore e la tristezza dal cuore dei miei amici, nel momento esatto che sentiranno le canzoni di guarigione fa loro sentire la pace nel loro spirito.

Nonna Terra:
Ho chiesto a tutti i nonni e le nonne di aiutare i miei amici a liberarsi dei problemi che gravano in modo pesante sui loro cuori. In questo modo, il peso che portano sarà minore ed essi cammineranno più dolcemente su di te.

Nonna Terra, dal tuo grembo tutti gli spiriti vengono a te ritornano cullali dolcemente tra le braccia e permetti loro di unirsi ai loro amici in cielo. Se mi vogliono con loro presto di loro che non sono pronto che ho ancora molto tempo da passare qui ma presto saremo riuniti.

Che il Grande Spirito vegli su di voi e siate in pace.

 

Preghiere indiani per il passaggio dell'anima

Grande Spirito, la tua voce è nel vento,
tu nutri ogni forma di vita nel mondo,
ti prego ascoltami!

Io non sono nulla e la mia forza non è niente, ho bisogno di forza e saggezza.
Consentimi di camminare nella bellezza e che i miei occhi possano vedere la bellezza del tramonto.
rendi le mie mani rispettose delle cose che hai creato
consenti alle mie orecchie di sentire la tua voce perché possa muovermi senza fallo.
Donami saggezza perché possa capire ciò che hai insegnato al mio popolo.
Voglio imparare la conoscenza che hai nascosto in ogni roccia e in ogni foglia.

Io cerco la forza non per farmi grande rispetto al creato, non per farmi grande di fronte al mio fratello
ma per combattere il mio nemico più grande, me stesso.
Rendimi sempre pronto a unirmi a te con mani pulite e occhi retti.
Perché il mio spirito, come quando la vita svanisce, possa dissolversi come il tramonto
il mio spirito riesca a venire a te senza vergogna.