Valori tribù Lakota

valori indiani americani Lakota

Wacantognaka, la parola Lakota per la generosità, significa contribuire al benessere del proprio popolo per tutta la vita attraverso la condivisione e la gratuità, questa condivisione non è solo per le cose o i beni ma riguarda anche le emozioni come la simpatia, la compassione, la gentilezza, significa inoltre essere generosi con il proprio tempo personale. L'atto di dare senza avere nulla in cambio può rendere una persona migliore e rendere felici noi stessi. Gli omaggi hanno sempre fatto parte della società Lakota infatti in occasione di eventi importanti, la famiglia riunisce i propri averi e li dona a tutti gli appartenenti alla comunità che sono liberi di prendere ciò che vogliono. "Ciò che si regala, si continua a possedere, ciò che si continua a possedere senza donarla si  finisce per perderla"  dice un vecchio detto Lakota. Non importa a che nazionalità o tribù appartenga colui o colei a cui si dona, il popolo ha capito che quando si aiutano gli altri della propria comunità dove si vive ci si concentra di meno su sè stessi perciò si vive più in armonia e pace e così dovrebbe essere anche nel mondo dove invece governa l'egoismo e il possesso.

Wotitakuye, che significa "parentela", è uno dei valori più importanti provenienti dal tiyospaye, la famiglia allargata, esso comprende le idee di vivere in armonia, appartenenza, relazioni, come la vera ricchezza e l'importanza della fiducia negli altri, è uno dei valori che hanno reso il lavoro tiyospaye. La famiglia è la misura della vostra ricchezza, essa vi sosterrà nel bene e nel male. Per un Lakota, si appartiene a una tiyospaye dalla nascita, o tramite il matrimonio o l'adozione. La propria famiglia si estende anche fuori della propria tribù e tutta la nazione Lakota. Ogni volta che ci si trova in viaggio da qualche parte, ci si può aspettare di essere accolto e sostenuto come se foste nella vostra famiglia immediata. Nella società tradizionale Lakota wotitakuye era un pò differente da quello che è oggi. I Lakota erano guerrieri e la loro società era formata da cacciatori, questo significa che gli uomini non avrebbero potuto accudire i propri familiari quando erano a caccia o a combattere così, la rete parentale veniva assicurata , i bambini, le donne e gli anziani non venivano lasciati soli. In quei tempi, la generosità era la base del loro modo di vivere e le risorse venivano destinate per essere condivise. Wacintaka, o fortezza, significa affrontare pericoli o le sfide con coraggio, forza e fiducia, credere in sè stessi permette ad una persona di affrontare le sfide. Fortezza include la possibilità di venire a patti con i problemi, di accettarli e di trovare una soluzione che vada bene per tutti. Una delle prime lezioni di un bambino Lakota che venova imparata ai vecchi tempi era l'autocontrollo e l'autocontrollo in presenza di genitori o adulti.

Padronanza e abilità provenienti da giochi e gioco creativo. Qualcuno più esperto di altri veniva visto come un modello di comportamento, non come un concorrente ci si sforzava di arrivare agli obiettivi personali non per essere superiori al proprio avversario o per darsi delle arie.  La parentela può richiedere pazienza, la perseveranza e la forza d'animo di fronte alle sfide, si tratta di avere fiducia in sè stessi e il coraggio di continuare anche quando tutte le probabilità sono contro di noi: la paura esiste ancora ma si procede nonostante la paura. Woksape - Saggezza: La conoscenza e la saggezza degli anziani è molto importante per il benessere del popolo Lakota, questo viene identificato come esperienza fatta in vita non solo come un inutile somma di anni per la persona quindi essere anziani non significa essere saggi e conoscere molto. La saggezza ha a che fare con la comprensione del significato all'interno dei processi naturali e dei modelli della società, significa conoscere la progettazione e lo scopo della vita. Ha anche a che fare con la comprensione di vivere secondo i valori spirituali e le credenze su cui si fonda la propria cultura e di essere in grado di condividere questo con gli altri. Saggezza significa essere in grado di incorporare il modo sacro della vita nella propria vita e di rispettare e onorare tutta la vita.