Borsa Lakota Quillwork

borsa arte quillwork

borsa quillwork Lakota

Arte indiani america

Quillwork è stato a lungo una parte significativa del patrimonio Lakota, oltre ad essere il precursore di perline. Pezzi di quillwork datati più di 200 anni sono stati trovati nella zona di Pianura, l'introduzione di perline agli inizi del 1800 è stata integrata dai commercianti europei che portavano perline per organizzare scambi con le tribù indiane americane e tendevano a sostituire aculei. L'aculeo di un porcospino è un tondo tubo cavo che ha un punto appuntito ad una estremità: quills sono stati utilizzati sia per il commercio che per scopi decorativi. I Quills vennero ricostruiti e tinti con coloranti vegetali vari grazie ai coloranti all'anilina che arrivavano dall'ovest, ogni regione ha le sue tinture distintive che sono stati usate per colorare gli aculei prima dell'arrivo delle perline. I Sioux occidentali erano conosciuti per i colori come:

Rosso: bacca del bufalo, è un colore che è stato utilizzato per la produzione di colorante rosso. Il rosso può essere ravvivato con l'aggiunta di radice di pianta madre che si riconosce dai fiori.

Giallo: girasole selvatico o petali di fiori sono stati bolliti con pezzi di corteccia di quercia o con le radici della pianta chiamata cattail(non ho trovato riferimenti bibliografici in merito quindi riporto il nome regionale della pianta).

Nero: uva selvatica è stata utilizzata per ottenere un colore nero. Quando queste uve non erano disponibili, i dadi hickory o noci neri sono vennero usati per la produzione di un marrone scuro, le mandorle venivano raccolte mentre il guscio era morbido, erano stesi al sole e di tanto in tanto spruzzati con acqua per ottenere il colore più scuro.

L'origine del quillwork tradizionale si spiega con una leggenda dei Sioux Oglala in cui una mitica "donna doppia" (gemelli) venne in sogno a una donna per insegnarle l'uso di aculei. La sognatrice, a sua volta, insegnò alle altre donne come usare calami e si formarono quindi associazioni di quillworkers / società quilling. Si incontrano ancora oggi a intervalli regolari per esporre e discutere il loro lavoro. Nel corso di queste manifestazioni, si facevano e fanno tutt'oggi feste e regali, ogni disegno equivale a una matrice personale quindi se qualcuna delle donne dovesse vedere un disegno uguale al suo potrebbe reclamarne la proprietà ancora oggi. Gli anziani delle tribù ritengono molto più importante il ricamo con perline che la tessitura anche se esiste ancora una manciata solamente di persone nelle riserve Sioux che portano avanti questa tradizione oggi. Queste donne hanno insegnato ai loro figli l'arte del quilling, nella speranza di continuare questa tradizione storica e bellissima con la creazione di capolavori.