Perline e piume indiani sud est

Arte lavori perline piume indani America

A eccezione per i delicati ventagli e le bacchette in piume, perline e penne venivano usate come decorazioni degli abiti o per ornamenti personali. Le donne indiane americane sud orientali producevano sciarpe, cinture e giarrettiere tessute con le dita e munite di nappe, analogamente a quanto accadeva anche nel Periodo Mississippiano, come testimoniano le figure sulle gorgiere di conchiglia e sulle lastre di rame. Ma sciarpe e cinture restarono a far parte del loro costume anche nel periodo storico e oggi i Choctaw e i Creek sono famosi per le cinture di perline.

Vari tipi di perline nativi americani

Perline originali dei nativi americani

Le sciarpe venivano portate su una o entrambe le spalle, in diagonale o incrociate sul petto e fissate alla cintura per mezzo di nappe o cordoni penzolanti, spesso fin sotto le ginocchia. Nel tardo periodo storico, le cinture indossate alla vita servivano a fissare le camicie in stile militare prive di bottoni; le donne confezionavano anche giarrettiere tessute con le dita per mezzo delle quali fissavano gambali e gradevoli borselli da uomo decorati a perline (i loro abiti, di solito, erano privi di tasche). Nella tessitura con le dita, i fili dell'ordito sono attaccati a una singola sbarra mentre quelli della trama vengono intrecciati servendosi delle sole dita. Questa tecnica consente solo la manifattura di strisce di stoffa relativamente strette, da qui l'abbondanza di sciarpe e cinture.

Quando queste sono ornate di perline, queste ultime di fanno scorrere lungo i fili durante il processo di tessitura. Quanto ai disegni, questi sono realizzati variando colore dei filati e tessitura. Esaminando il motivo decorativo di cinture e sciarpe, si distinguono due aree stilistiche: l'area di stile orientale, espressa dai Seminole e dagli Yuchi, è caratterizzata da ornamenti geometrici molto semplici come losanghe, Vs, Ws e croci. Nell'area di stile occidentale, che comprende i Choctaw, i Chickasaw, i Koasati e gli Alabama (queste due ultime tribù appartenevano ai gruppi storici dei Creek), i disegni curvilinei sono tracciati su un pannello contro uno sfondo monocromo.

Borsa con perline indiani americani

Borsa nativi con perline 

Senza dubbio i matshigoté di penne sono i manufatti più belli in questo materiale di tutto il sud est; essenzialmente erano costituiti da reti di tela alle quali venivano avvolte o legate centinaia di penne, per questo lavoro si preferivano le penne di tacchino per via dei loro colori (bruno opalino, rosso, porpora e blu). Il piumino di penne, ovviamente, rendeva questi mantelli indumenti eccellenti da indossare durante la stagione fredda.

Con le penne venivano costruiti anche le bacchette e i ventagli: le bacchette erano formate di solito di penne di aquila disposte a ventaglio e fissate al paletto centrale con un manico di cuoio o attaccate a una struttura a ventaglio o a un piccolo ramo scolpito di marasco. L'aquila era un venerato emblema di pace e i ventagli di penne del rapace venivano spesso usati in occasioni e danze cerimoniali. I ventagli di penne di altri volatili, per esempio il tacchino, servivano per l'uso quotidiano.